|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Dimissioni Celli: dalla maggioranza unanime riconoscimento all'operato e alla persona

Dalla maggioranza riconoscimento unanime

Per prima SSD, che a Celli rivolge stima, nel riconoscere “due anni vissuti con coraggio e abnegazione, su un terreno duro e spietato, fatto di atteggiamenti ostruzionistici volti a bloccarne l'azione”. Fiducia nella sua sua azione politica, entrando nel merito del percorso intrapreso. Parte dalla relazione Quill 2016: criticità evidenziate - emerse nel bilancio della banca più importante per San Marino - “segno della trasparenza e chiarezza perseguita da Celli nel mettere in luce la situazione e conferma della svolta impressa a Cassa in una valutazione severa, ma attenta della situazione degli NPL”. Operazione di chiarezza “che la maggioranza – dice SSD – intende perseguire, per il riequilibrio dei conti e la messa in sicurezza del bilancio, salvaguardando Carisp come patrimonio di tutti”, anche nel mettere in luce responsabilità di mala gestio nell'Istituto.

Repubblica Futura guarda alla commissione finanze, al clima e all'atteggiamento delle opposizioni, che “hanno rinnegato la necessità della convocazione”, resa invece necessaria dalle vicende delle ultime settimane. Espressa la preoccupazione - "in virtù dei rapporti con il Fondo Monetario, instaurati grazie all'opera del dottor Mazzeo; oltre all'ennesimo defenestrazione del direttore di Banca Centrale. Difficile capire la bontà di questa decisione – motivata – dice RF - dal Presidente Tomasetti con il venir meno di un rapporto di fiducia, ma sebbene l'audizione non abbia permesso di allontanare la nebbia attorno alcune dinamiche – prosegue - l'auspicio è che la nuova tempesta abbattuta su Banca Centrale non pregiudichi il percorso di salvaguardia del sistema”. Sulle dimissioni di Celli, Repubblica Futura arriva il riconoscimento “per la dedizione, il senso di responsabilità e il coraggio”.

Da Civico 10, il coordinatore Luca Boschi guarda, insieme, all'operato e alla persona: “Apprezzamento per l'impegno importante messo in campo in questi mesi da segretario alle Finanze. Ce ne hanno hanno fatto apprezzare la lucidità, la capacità e la passione”. Poi l'auspicio: “che nei prossimi giorni, in cui si dovrà affrontare la vendita degli NPL Delta, si possa instaurare un clima collaborativo e di condivisione, per risolvere – dice - una problematica che riguarda tutto il paese”.

AS