|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Giustizia: bagarre in Ufficio di Presidenza

Ufficio di presidenza

E' un Ufficio di Presidenza al vetriolo, con uno scontro durissimo e la Reggenza che in più occasioni richiama i consiglieri ad abbassare i toni.

A scaldare gli animi, ancora una volta, il tema giustizia. Nella sessione di novembre verrà inserito – come da regolamento - il comma inevaso nella precedente seduta con la richiesta dell'Avvocatura dello Stato di acquisire copia dei verbali della Commissione Giustizia. Già oggetto di tensioni nel precedente UDP, a causa dell'assenza del capogruppo di SSD era passata alla prova del voto la linea della minoranza, contraria a far prendere visione all'aula, anche se in maniera riservata, dei famosi verbali.

La questione però non è chiusa. A riaprirla una lettera portata ieri dalla Reggenza all'attenzione dell'opposizione, in cui 32 consiglieri di maggioranza chiedono di consultare quei verbali prima di esprimersi. Cresce il nervosismo e volano scintille fra Matteo Zeppa e Stefano Palmieri che tra l'altro saranno protagonisti di un testa a testa mercoledì prossimo a Carte Scoperte. Vengono tirate in ballo procedure, dato che per modificare un comma – viene fatto presente – servono i due terzi dell'Aula. La Reggenza approfondirà con i propri uditori e con la Segreteria Istituzionale. Sarà in seduta segreta? Non è stato ancora deciso ma la maggioranza – anticipa Palmieri – non ha nulla in contrario che sia pubblica. “Rimaniamo in attesa – dice – dell'apertura del comma per conoscere le modalità con cui verrà affrontato”.

MF