|

Home >  Politica >  2019 >  Notizia

Targhe estere, Di Maio (PD): "Il Governo corregga il decreto"

Targhe estere, Di Maio (PD):  Il Governo corregga il decreto 

Sulla questione delle targhe estere torna ad esprimersi il parlamentare romagnolo Marco Di Maio: "Il Governo italiano ammetta l'errore e corregga il decreto” - chiede, segnalando le conseguenze della stretta posta dal decreto sicurezza, ai danni di tanti cittadini che si muovono quotidianamente tra San Marino e la Romagna per questioni di lavoro. “Ingolfamento dei lavori e lunghe file alle motorizzazioni cittadine” - denuncia Di Maio – da parte di “migliaia di persone che stanno correndo ai ripari con costi anche alti per sanare una situazione che di fatto non li vede in condizioni di irregolarità”. Da Di Maio nelle settimane scorse anche una interrogazione perché l'esecutivo italiano trovi a breve una intesa con la Repubblica di San Marino. “Interrogazione – segnala però Di Maio – cui nessuno ha ritenuto di dare risposta”.