|

San Marino >  Elezioni >  Elezioni 2016 >  News >  2016 >  Notizia

Ballottaggio, Ps: “Siamo arrivati all’ultimo miglio, serve un ultimo sforzo per far diventare il Partito Socialista forza di governo”

Domenica 4 dicembre i sammarinesi per la prima volta nella loro millenaria storia si dovranno recare di nuovo alle urne per eleggere il Consiglio Grande e Generale. Il ballottaggio è uno scenario inedito per San Marino. Per questo motivo il segretario politico del Partito Socialista, Roberto Raschi, ha inviato in questi giorni una lettera a tutti gli iscritti al partito: “Siamo arrivati all’ultimo miglio, serve un ultimo sforzo per far diventare il Partito Socialista forza di governo”.

“Nella prima tornata elettorale del 20 novembre - scrive Raschi - il Partito Socialista ha portato a casa un lusinghiero risultato: 5 consiglieri, il sesto è mancato per una manciata di voti. Un risultato apprezzabilissimo valutate le recenti fuoriuscite dal Partito. Il PS - si toglie qualche sassolino dalle scarpe - è stato vittima di un attacco portato avanti con progetti distruttivi sia dall’interno che dall’esterno. Questo ha comportato il dimezzamento del gruppo consiliare. La difficile situazione non ci ha portato via la voglia e l’entusiasmo di fare politica e ci siamo rimessi in gioco”.

Il buon lavoro svolto, analizzano dal PS, ci ha fatto capire che siamo sulla strada giusta, adesso si riparte. La coalizione San Marino Prima di Tutto si presenta al ballottaggio forte del suo 41,68% di consensi. Al ballottaggio possono votare tutti, anche coloro che non si sono recati alle urne lo scorso 20 novembre.
“Serve davvero poco - conclude il Segretario PS - per arrivare alla vittoria: ogni voto, domenica 4 dicembre, è decisivo”.