|

San Marino >  Elezioni >  Giunte di Castello 2014 >  Programmi >  FAETANO - "FAETANO VIVA"

"FAETANO VIVA"

CHI SIAMO

Siamo cittadini di Faetano e crediamo nella nostra voglia di fare, dunque riteniamo che sia giunto il momento di assumerci una responsabilità civile, ancor prima che politico-amministrativa, per il bene nostro oggi e dei nostri figli domani. Sentiamo il dovere etico di impegnarci per il nostro Castello.
Pensiamo di conoscere bene Faetano: da sempre infatti vi apparteniamo, in esso siamo cresciuti e lo abbiamo vissuto (dalla scuola d’infanzia ed elementare, all’Istituzione Chiesa, ai luoghi per le attività ludiche e ricreative come la Piazza, l’Agorà, il campo sportivo, il Lago di Faetano, i sentieri, i parchi) e soprattutto lo viviamo ed abbiamo intenzione di continuare a viverlo con le nostre nuove famiglie.
I nostri genitori e le persone incontrate finora nel nostro Castello, ci hanno insegnato ad aver cura delle proprie origini e ci hanno trasmesso i loro valori, primi fra tutti l’onestà, il rispetto, la collaborazione, l’amicizia, il sacrificio del lavoro. Valori che non vogliamo vadano dispersi.
Partendo da tale passato, abbiamo in mente per il nostro Castello un futuro diverso che si scosta dall’attuale realtà: vogliamo che Faetano sia sempre più un Castello vivo, vivace, vitale, inclusivo ed aperto.
In questo periodo storico così difficile vorremmo trasformare i sacrifici di tutti noi cittadini in risorse per il futuro del nostro Castello e dei cittadini di domani.
Abbiamo ben in mente il simbolo di Faetano: quell’albero le cui radici vogliamo contribuire a rendere più salde; saranno il vostro aiuto, le vostre critiche a irrobustirlo perché siamo convinti che si possa dialogare e costruire con tutti anche senza una specifica appartenenza politica.

PROGRAMMA

1) INFORMARE ASCOLTARE PARTECIPARE

Al fine di coinvolgere maggiormente la comunità di Faetano, cercheremo di migliorare la comunicazione tra Giunta di Castello e cittadini. Pertanto istituiremo un giorno di ricevimento presso la Casa del Castello e metteremo a disposizione un numero di telefono.
Ci riuniremo in sedute pubbliche almeno una volta al mese e creeremo un sito ufficiale, attualmente inesistente, nel quale si potrà consultare tutta l’attività della Giunta di Castello.
Utilizzeremo anche i social network, ma ciò non implicherà l’abbandono dei tradizionali mezzi di comunicazione come l'esposizione in bacheca e il volantinaggio.
Tutti questi strumenti saranno a disposizione della cittadinanza per suggerire iniziative, proposte, critiche e segnalazioni anche a carattere anonimo.

2) LA PIAZZA

C’impegneremo affinché la piazza non sia più solo un parcheggio ma torni ad essere il luogo centrale di aggregazione per i faetanesi in cui possano incontrarsi, scambiarsi idee, far giocare i bambini in sicurezza, per agevolare la ricostruzione e il rafforzamento del tessuto sociale.
Pertanto vanno ripensate le attuali aree parcheggio nel centro storico di Faetano e di conseguenza verrà valutato l'ampliamento di quelle già presenti nonché un migliore sfruttamento delle stesse riconsiderando la configurazione dei parcheggi.
Una piazza libera dalle auto, con posti per disabili e posti a disco orario riservati agli utenti delle strutture pubbliche presenti in centro storico, potrebbe portare nuovi servizi come ad esempio un mini mercato settimanale.

3) VERDE PUBBLICO

Faetano è un Castello ancora ricco di luoghi verdi e naturali che attualmente purtroppo sono trascurati e quindi poco fruibili dalla popolazione.
Ci dedicheremo alla tutela dell'ambiente organizzando giornate ecologiche, potenziando la figura dell’operatore ecologico e soprattutto prestando una particolare attenzione alla questione della raccolta differenziata.
Inoltre cercheremo di prevedere la bonifica degli spazi verdi trovando soluzioni a basso costo, di programmare disinfestazioni nel periodo estivo e provvedere al ripristino e all'ampliamento delle aree gioco.
A difesa del territorio ci impegneremo ad implementare il monitoraggio delle acque reflue essendo presente nel Castello una vasta zona industriale.
Speciali progetti potranno essere individuati attraverso il confronto con la popolazione e con realtà locali e internazionali (per esempio Agenda 21).

4) BARRIERE ARCHITETTONICHE

L'abbattimento delle barriere architettoniche consentirebbe l’accesso ai luoghi pubblici del Castello in modo sicuro e agevole a tutti.
Faetano necessita altresì del completamento e realizzazione di marciapiedi, aree pedonali (es: Strada Campo del Fiume, Strada dei Seralli e Strada del Marano): poter camminare per il Castello consente di vivere il territorio e mantenere vivo il paese.
Sarebbe positivo per il Castello e i suoi residenti creare un vero e proprio percorso pedonale che colleghi il centro storico alle altre zone del paese.

5) LUOGHI PUBBLICI

Il centro storico deve tornare a essere utilizzato dai faetanesi e non sarebbe coerente agevolare l'eliminazione degli edifici storici che caratterizzano Faetano per dargli funzioni poco utili alla collettività. La loro tutela inoltre salvaguarderebbe l’immagine e l’aspetto del paese.
Sarà nostra cura richiedere agli uffici competenti il censimento degli edifici di proprietà dell’Ecc.ma Camera per avere un quadro completo di tali beni. Una volta completato il censimento sarà obiettivo della Giunta quello di valutare insieme alla cittadinanza la loro possibile destinazione in modo di metterli a reale servizio del paese.

6) SOCIALITA’

Oltre a rianimare le feste di paese quali quella di maggio, di Ferragosto e di Corianino, si promuoveranno gli eventi che sono entrati nella tradizione di Faetano come le iniziative di Natale e gli eventi di intrattenimento estivo (tornei sportivi, cinema sotto le stelle e animazione serale). Ciò non toglie che altri e nuovi momenti di aggregazione (anche a carattere sportivo) potranno essere previsti. E' nostra volontà infatti collaborare in maniera attiva con le associazioni già presenti nel Castello (società bocce, calcio, biblioteca e APAS) e rinforzare i progetti già avviati, quali ad esempio il centro diurno per anziani, attraverso laboratori ed incontri intergenerazionali che coinvolgano dagli anziani ai bambini per mantenere vive le tradizioni che hanno caratterizzato nel tempo il nostro territorio.

7) RAPPORTI CON LE ALTRE GIUNTE DI CASTELLO

È nostra intenzione organizzare e promuovere incontri con i membri delle altre Giunte al fine di ottimizzare le risorse finanziarie. In virtù della nuova normativa cercheremo di coinvolgere e collaborare con gli altri Castelli per raggiungere obiettivi comuni.

8) SPORT E CULTURA

Ci impegneremo a valorizzare al meglio le aree sportive presenti nel Castello, ad esempio riqualificando il campo da tennis per convertirlo in una struttura polivalente.
Sarà nostra cura promuovere studi e iniziative dirette a favorire e diffondere la conoscenza della storia del nostro Castello, allo stesso tempo proporremo mostre ed esposizioni, cineforum, corsi, laboratori e presentazione di libri.

PERCHÉ FAETANO VIVA...

Come disse il Presidente della Repubblica di un piccolo paese sudamericano “le cose importanti sono sempre semplici. Quelle che, al contrario, non si possono trasmettere in maniera lineare, alla fine non sono tanto importanti.
La questione è rendere accessibile quello che si vuole comunicare”. È per questo che noi vi diciamo che siamo una giovane lista civica che vuole far politica, riportando cioè tale termine al suo significato più nobile ed originario:

1. ASCOLTARE

2. MEDIARE

3. DECIDERE

4. REALIZZARE

A tale scopo, cercheremo di mettere in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per raccogliere le vostre idee; sui problemi posti in agenda, valuteremo le diverse opinioni espresse da cittadini e residenti: all’interno della Giunta stessa potranno svilupparsi differenti visioni perché riteniamo che la diversità sia davvero una ricchezza, non un mero luogo comune; attraverso il dibattito in seno alla Giunta, ci impegneremo ad arrivare alle soluzioni attraverso una sintesi che possa assicurare il vero ed esclusivo interesse del paese; rapportandoci e dialogando con le istituzioni, ci impegneremo affinché ciò che sarà deciso, sia poi realizzato: collaborazione sì, ma ferma determinazione.

Cittadini,
abbiamo solo le nostre facce, le nostre forze: sapete da dove veniamo e conoscete le nostre storie; per questo vi chiediamo di schierarvi non dietro a noi, bensì al nostro fianco.

VIVA FAETANO, FAETANO VIVA