|

Sport >  Altri Sport >  2017 >  Notizia

Aerobatic Team, 7^ prova di Coppa Italia F5J

Presso l’Aeroclub “Icaro Village” di Ferrara, nel week end scorso si è disputata la 7a prova di Coppa Italia F5J di motoalianti al sabato più la finale di Coppa Italia 2017 nella domenica. Gremita come sempre la partecipazione dei migliori piloti da tutta Italia, per cercare di aggiudicarsi nell’ultima prova del sabato l’accesso alla finale di domenica. Sei le manche disputate al sabato con gruppi di 12 piloti alla volta; davvero un bel spettacolo vedere in volo contemporaneamente tutti questi aeromodelli di ca. 4 mt. di apertura alare costruiti con le migliori tecnologie composite. Ovviamente con un cielo cosi “trafficato” non sono mancati i colpi di scena ovvero qualche scontro
e qualche rischio di troppo preso da qualche concorrente che ha toccato gli alberi vicini. Il regolamento di gara impone ai piloti di far volare i propri motoalianti per 10 minuti (15 in finale) facendo la minor quota possibile con soli 30 sec. di motore eseguendo poi l’atterraggio di precisione allo scadere del tempo esatto; essendo la finale 2017, ha imposto un ritmo di gara davvero difficile. Se si considera che si è disputata completamente sotto l’acqua, con scarse condizioni termiche che hanno imposto ai piloti quote minime intorno ai 200mt. per far si che si compisse il tempo di 15min. I nostri piloti hanno condotto una gara regolare anche in virtù del fatto di essere ancora agli
inizi in questa nuova categoria ed il miglior risultato lo ha fatto Massimo Selva, infatti seppur classificandosi al 17° posto il sabato ha scartato il punteggio della gara mantenendo i migliori 3 di altre gare, accedendo alla finale riservata ai migliori 24 italiani. A sua volta la finale di domenica è stata suddivisa in due finali A e B, nella finale B Selva ha centrato un ottimo 4° posto ai piedi del podio. Guardigli Stefano altro pilota sammarinese ha concluso la gara del sabato al 28° posto in continua crescita, purtroppo non accedendo alla finale. Tiziano Monticelli di Rimini ha brillantemente concluso la gara al 10° posto al sabato partecipando alla finale B di domenica
classificandosi al 9° posto. Vince la 7a prova Paolo Rota di Cremona (anche campione Italiano F3K) e vince la coppa Italia inaspettatamente Manuel Porta di Massa Carrara che si aggiudica anche il trofeo Carlo Rambaldi (il
padre del famoso E.T. l’Extraterrestre) offerto dai parenti presenti alle premiazioni. Secondo posto altrettanto inaspettato per il milanese Paolo Lombardo e terzo il costante Roberto Simonini di Arezzo.
In classifica generale di coppa Italia 2017 tenendo conto dei migliori tre risultati della stagione, gli altri nostri piloti si classificano: Guardigli Stefano al 33°posto. Casali Mattia al 39° posto e Selva Cristian al 40° posto, entrambi con una sola gara disputata. Prossimo appuntamento, la gara sociale dell’Aerobatic Team la “Motoveleggiata” a Vergiano di Rimini domenica 08 ottobre.

Comunicato stampa
AEROBATIC TEAM / F.A.S.