|

Sport >  Calcio Samm. >  2015 >  Notizia

Liechtenstein vs San Marino: "Piccoli Stati" a confronto

Liechtenstein vs San Marino:  Piccoli Stati  a confronto
Le due nazionali si affrontano per la quarta volta. Il bilancio è in assoluto equilibrio con 1 vittoria a testa e un pari nel primo confronto.

Il Liechtenstein è un Principato racchiuso tra Austria e Svizzera. La lingua ufficiale è il tedesco, la forma di governo la monarchia, attuale re è Giovanni Adamo II. Il Liechtenstein è diviso in undici comuni, per lo più costituiti da un unico centro abitato. Capitale è Vaduz. Crocevia di tradizioni e culture, conseguenza inevitabile per una nazionale/ponte tra Austria e Svizzera. Un paese caratterizzato dalla coesistenza di tradizioni locali e intensi scambi. La popolazione del Principato supera le 36 mila unità, 1/3 delle quali straniere. E' presente anche una comunità di circa mille italiani. Tra i monumenti più rappresentativi, di certo, il castello di Vaduz, la residenza ufficiale dei principi. Dal 1712 il castello è proprietà della Casa reale. Quello che colpisce maggiormente del Liechtenstein è di certo l'ordine e la pulizia. La stessa sede del parlamento è costruita secondo le più moderne norme in tema di eco-sostenibilità. Nonostante la sua ridotta superficie, 160 km quadrati, il Liechtenstein è il paese più ricco del mondo come PIL pro capite. Sul piano delle relazioni internazionali, un grosso passo avanti è stato fatto in materia di scambio di informazioni fiscale. Anche il Liechtenstein è recentemente uscito dalla “black list”. Nel 2011 il principato ha ospitato i Giochi dei Piccoli Stati d'Europa.
La sfida che si giocherà domani qui allo stadio Eschen è il quarto confronto tra le due piccole nazionali. Il bilancio è di una vittoria a testa e un pareggio.
A Vaduz il primo confronto, era l'agosto del 2003, a guidare la nazionale Gianpaolo Mazza. I titani conquistarono un buon 2-2 con reti di Nicola Ciacci e Alex Gasperoni. Qualche mese più tardi, il 28 aprile del 2004, sotto gli occhi attenti di Michel Platini, la nazionale sammarinese superò 1-0 quella del Liechtenstein con rete di Andy Selva. Successo che rappresenta fino ad ora la prima e unica vittoria di San Marino. Ultimo confronto nel 2011, con i biancoazzurri condannati da una rete di Michele Polverino. Una partita ricordata soprattutto per l'espulsione/lampo di Damiano Vannucci, mandato negli spogliatoi dopo appena 3 minuti da Banti di Livorno. Sono 6 i giocatori che hanno giocato quella gara a Serravalle, che fanno ancora parte della spedizione biancoazzurra in Liechtenstein.

(Nel video l'intervista a Danilo Rinaldi - attaccante Nazionale Sammarinese)

Elia Gorini