|

Sport >  Calcio Sammarinese >  2017 >  Notizia

San Marino-Santarcangelo 1-1: Rinaldi soddisfatto, Angelini... pure

Rinaldi - Angelini
"Abbiamo giocato alla pari" osserva l'attaccante biancazzurro. "Fatto un passetto in avanti" dice l'allenatore dei romagnoli. Che in attesa del transfer per Piccioni - ieri in campo dal 1' - cercano un altro attaccante.

Non capita tutti giorni di riuscire a tenere testa a una squadra di Serie C, motivo per cui, al termine dell'1-1 col Santarcangelo, l'attaccante della Nazionale sammarinese Danilo Rinaldi si è detto soddisfatto: "Abbiamo giocato alla pari e nei primi 45'abbiamo dominato. Nel secondo tempo abbiamo subito di più, l'atteggiamento però è stato quello giusto. Sappiamo come sono le nostre partite, perciò stiamo lavorando sulle ripartenze: dobbiamo essere più cinici in area e cercare di stare più attenti negli ultimi 10', perché le squadre che affronteremo ci attaccheranno molto di più di quanto hanno fatto loro oggi".

Vede il bicchiere mezzo pieno pure l'allenatore del Santarcangelo Giuseppe Angelini: "A parte la disattenzione in occasione del loro gol siamo stati bravi, anche se forse potevamo creare qualcosa in più. Già oggi comunque abbiamo fatto un passetto in avanti nel gioco e nelle cose che stiamo provando, però prima che la squadra si amalgami ci vorrà del tempo".

Anche perché il marcato ha letteralmente rivoluzionato la rosa dei romagnoli: della squadra che l'anno scorso ha sfiorato i playoff sono rimasti solo il difensore Sirignano e il centrocampista Dalla Bona. E ora, parola di Angelini, si dovrà cercare di rinforzare il reparto offensivo: "Dobbiamo tesserare Piccioni - punta che viene dai rumeni dell'Uta Arad e ieri era in campo, ndr - siamo in attesa del transfer. Poi prenderemo un altro attaccante".

RM