|

Sport >  Calcio Sammarinese >  2017 >  Notizia

Nazionale: tutto facile per la Norvegia

Uscita alta di Aldo Simoncini (@FSGC)

L'ultima del girone di qualificazione della Nazionale Sammarinese davanti al proprio pubblico, è anche la prima al San Marino Stadium del presidente della Fifa Gianni Infantino. Bella cornice di pubblico con la presenza dei Capitani Reggenti e di tanti addetti ai lavori, da Andrea Mandorlini a Salvatore Bagni, fino al commissario tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo, Davide Cassani. 
Serata piacevole ma solo dal punto di vista climatico, la Norvegia parte forte e per i Titani sono subito guai. Sorloth di testa mette incredibilmente a lato, a due passi dalla porta sammarinese. Come all'andata, la gara si sblocca su una sfortunata autorete di Davide Simoncini. Sono passati appena 8 minuti. La Norvegia impone alla gara un ritmo insostenibile, Palazzi cosi sull'inserimento di Henriksen. Calcio di rigore, che King trasforma per il 2 a 0. La squadra di Manzaroli soffre, il centrocampo fatica a contenere, la difesa sbanda e King ne approfitta per infilare il pallone del 3 a o e la doppietta personale. Poco dopo, scandinavi ancora sull'asse Sorloth - King, Simoncini si supera e mette in angolo.
Il portiere sammarinese blocca la sassata di Nordtveit ma non può nulla sula splendida punizione di Elyounoussi. Si va al riposo sul 4 a 0 e la ripresa si apre con lo stesso copione del primo tempo. Punizione di Elyounoussi, palla in mezzo alla barriera per il pokerissimo norvegese. Non c'è partita, King, destro potente, fuori bersaglio.
Aldo Simoncini fa quel che può e salva sui piedi del solito King. Un solo giro di lancette e Selnas firma il sesto gol con un sinistro che trova anche la deviazione di Gasperoni.
C'è anche il tempo per un palo, sotto misura di Sorloth. poco dopo l'ora di gioco torna in cattedra Elyounoussi, diagonale sul palo lontano per la tripletta personale. L'unica azione sammarinese degna di nota con Palazzi che ben appostato non trova la porta. cosa che invece riesce perfettamente a Sorloth, Simoncini si salva con i piedi. A completare la vendemmia norvegese, il gol di Linnes che mette in cassaforte il definitivo 8 a 0.
Tutto fin troppo facile per la Norvegia che centra la prima vittoria esterna nelle qualificazioni mondiali mentre San Marino gioca una delle peggiori partite del biennio e subisce una sconfitta che deve far riflettere sul futuro di questa Nazionale.