|

Sport >  Calcio Sammarinese >  2017 >  Notizia

Futsal: Michelotti stende il Domagnano a tempo scaduto

Risultati Futsal 9^ giornata

Arriva al 61’ il gol partita di Tre Fiori-Domagnano, il big match della nona giornata di Campionato Sammarinese di futsal, e a deciderlo è forse il giocatore più rappresentativo del club detentore del titolo:
Matteo Michelotti. Il capitano di Tre Fiori e Nazionale di San Marino ha capitalizzato la superiorità numerica su cui i gialloblu hanno potuto contare negli ultimissimi attimi di un incontro senza reti per oltre un’ora di gioco; il doppio cartellino giallo all’indirizzo di Mattia Mazza nel giro di tre minuti appena è costato al Domagnano un risultato positivo che pareva già incamerato e che invece vede i giallorossi
allontanarsi dalla vetta. Contestualmente il Tre Fiori mantiene il ritmo indiavolato di un Girone B che settimana dopo settimana si conferma qualitativamente sempre più competitivo ed equilibrato.
Vincono tutte, ad eccezione del Faetano – superato dal Pennarossa, capolista del Girone A – ed il Tre Penne, che capolista lo era prima di questo turno di campionato nel quale è stato superato dal Murata, capace di liquidare la Virtus con un inequivocabile 8-0 che reca la firma di sette diversi giocatori. Ad
eccezione di Thomas Felici – autore di una doppietta – trovano la via della rete anche Raffaele Casadei, Molinari, Pelliccioni, Andrea Paoletti, Busignani ed Albani.
Come detto, vincono anche L a Fiorita, Cosmos e Fiorentino: i rossoblu hanno decisamente cambiato passo, una volta recuperato Domenico Di Paolo. Tre vittorie nelle ultime quattro, col solo Tre Penne in grado di superare la compagine dell’omonimo Castello: con la Folgore finisce 5-2, dove oltre al
poker di Di Paolo c’è pure la rete dell’ex – Simone Cenni. Fronte Folgore è Alberto Zanchi ad andare a segno, accorciando per due volte il ritardo nel punteggio.
Capitolo Cosmos: Nicola Giorgini è il nuovo capocannoniere del torneo, grazie alle sei reti rifilate alla Libertas. Il numero dieci gialloverde firma tutti i gol di un incontro nel quale la Libertas rimane pienamente in carreggiata fino agli ultimi, decisivi, dieci minuti nei quali Giorgini trova il modo di fissare il finale di 6-4, avendo ragione delle doppiette di Falcone e Lorenzo Bacciocchi.
Classifica pressoché invariata, visto che pure La Fiorita tiene il passo: un gol per tempo sono sufficienti agli uomini di Roberto Levani per archiviare la pratica Juvenes/Dogana: di Paride Renzi ed Alex Mattioli le firme a referto.
Netto – per chiudere – il divario che oggi separa Faetano e Pennarossa: il finale del testacoda trasversale deve essere letto anche alla luce delle due espulsioni che costano ai gialloblu un’ampia sconfitta in un finale nervoso. Sul taccuino dei cattivi il giocatore/allenatore Davide Gualtieri e Michele Moroni. Al triplice fischio è 7-2 con reti di Giovannini, Casadei, Alberto Macina (doppietta), Nicola Mariotti (doppietta) e Luca Pucci fronte Pennarossa, Zanotti e Bacciocchi sponda Faetano.
Sono proprio i ragazzi di Matteo Selva a beneficiare di questo turno di campionato, nel quale solo i Campioni di San Marino 2015 sono riusciti a maturare punti – per quel che concerne il Girone A che il Pennarossa guida con quattro punti di vantaggio sulla coppia composta da Domagnano e Juvenes/Dogana.
Il Murata balza invece in testa al Girone B, complice la sosta forzata del Tre Penne che lunedì prossimo tornerà in campo per affrontare il Domagnano.