|

Sport >  Calcio >  2018 >  Notizia

Sambenedettese-Teramo 2-0

Sambenedettese-Teramo 2-0
I rossoblu restano in corsa per la promozione diretta liquidando gli abruzzesi in 25'.

Il Padova rallenta ancora e stavolta la Sambenedettese ne approfitta, liquidando il Teramo in appena 25': 2-0 e rossoblu a -6 dalla capolista, che a tre turni dalla fine significa che qualche tenue speranza di promozione diretta c'è ancora. Per gli abruzzesi invece butta male male: un solo successo in sette gare e appena due punti sulla zona playout, chiusa da quel Fano che, tra l'altro, ha pure una gara in meno.

Bacio Terracino si libera bene e crossa sul lato opposto, Rapisarda impedisce a Varas di colpire. Altro traversone sul secondo palo e ancora duello Varas-Rapisarda, stavolta i ruoli sono opposti ed è opposto pure il risultato: Bellomo è senza pressione e può ricamare a dovere, l'esterno di Capuano s'inserisce e insacca in spaccata, battendo l'incerto Calore con l'aiuto del montante. Ancora Teramo col lancio di Sales per l'imbucata in area di Varas, Gondo tenta il capolavoro di tacco ma senza troppa fortuna. Gli ospiti continuano a spingere ma si scoprono, così il raddoppio arriva da un angolo trasformato in contropiede da qualche liscio di troppo: Di Massimo si fa mezzo campo e apre a sinistra per Bellomo, sul cui rimorchio al limite Caidi è in ritardo e Stanco può prendere la mira e piazzarla a fil di palo col rasoterra.

Bacio Terracino prova a riaprirla su assist di Ventola, Perina s'oppone in tuffo. L'estremo di casa dice di no anche alla fucilata da fuori di Panico e fa il miracolo pure sul tentativo di tap-in di Milillo, forse in leggero fuorigioco ma in posizione regolare, per l'assistente. Calore evita il tris respingendo il destro volante di Valente, che poi scappa sulla fascia e prova a servire Miracoli, venendo stoppato da un altro intervento del portiere. Milillo s'inceppa e Rapisarda cerca la doppietta in girata, Calore è ancora attento e si chiude così.

RM