|

Sport >  Calcio >  2018 >  Notizia

Serie D Girone F: Duello infinito tra Matelica e Vis Pesaro

Serie D Girone F: Duello infinito tra Matelica e Vis Pesaro
Il San Marino cade per l'ottava volta allo Stadium

Emozioni forti e continui ribaltamenti. Al 90esimo Matelica sotto in casa con il Campobasso grazie al goal di Marzano.Vis Pesaro facile contro il Fabriano con gli ex San Marino, doppietta di Olcese uno su rigore e Baldazzi.. Tutto lasciava pensare al sorpasso in classifica. Da – 1 a + 2 per la Vis. Al 90esimo il pareggio su rigore di D'Appollonia non cambia la sostanza, Vis Pesaro sempre davanti + 1. Ecco perchè quando Gabbianelli firma il 2 a 1 del Matelica sul Campobasso, il boato del Comunale è un'autentica liberazione. Matelica opera il contro sorpasso e la Vis torna a -1. A 3 giornate dalla fine tutto è ancora aperto tutto è ancora da decidere. Il Matelica andrà a Recanati, riceverà il San Marino e chiuderà ad Avezzano. Anche per la Vis due trasferte: Francavilla e Castefidardo, nel mezzo il Campobasso a Pesaro. Il calendario più o meno si equivale e dunque quel punto potrebbe risultare decisivo e pesante per il Matelica.. Terzo posto ormai sicuro per l'Avezzano a valanga sulla Recanatese alla seconda sconfitta consecutiva. Doppietta di Cerrone e il solito Do Santos. Ad Avezzano, Avezzano – Recanatese 3-0. Al quarto sale l'Aquila capace di far suo lo scontro diretto play off con il San Marino. Padovani per il vantaggio rossoblu. La momentanea replica biancoazzurra è di Bugaro, poi l'allungo definitivo con Buscè e ancora Padovani. Ottava sconfitta in casa per il San Marino. Cade in casa anche la Vastese con il Francavilla. Banegas e Palumbo gli autori dei goal degli ospiti. Fiore accorcia per la Vastese ma serve solo per le statistiche. A vasto, Francavilla batte Vastese 2-1. Una doppietta di Simone Tomassini permette al Pineto di credere ancora alla post season e di eliminare una concorrente diretta come il Castefidardo. K.O interno per la Sangiustese che cede contro il San Nicolò Teramo. Bontà nel primo e il rigore di Moretti nel secondo consegnano tre punti decisivi per la salvezza agli abruzzesi. Succede tutto nei primi 45 tra Jesina e Agnonese. Apre Trudo, il 2 a 0 è di Valdes. Santoro accorcia le distanze ma non basta. A Jesi, Jesina batte Agnonese 2-1. Si dividono la posta il Monticelli e il già retrocesso Nerostellati. Il goal che sanciscono l'1 a 1 sono Vallorani per gli ascolani e di Bruni per gli abruzzesi.

L.G