|

Sport >  Calcio >  2018 >  Notizia

La Reggiana fa il gioco del Padova: 0-0 col Bassano

Reggiana Bassano 0-0
Al Città del Tricolore tante occasioni ma nessun gol: i granata - ai quali manca un rigore - vanno a -7 dalla capolista e sono praticamente fuori dalla lotta per la promozione diretta.

Per la seconda volta di fila la Reggiana perde l'occasione di riaprire la corsa per la promozione diretta e con lo 0-0 col Bassano, di fatto, ne esce: 7 i punti di distacco dalla capolista Padova, a tre gare dalla fine quasi una sentenza. E cede pure il secondo posto alla Sambedettese, ritrovandosi terza proprio davanti al Bassano.

Al Città del Tricolore mancano i gol, lo spettacolo però abbonda. Andreoni va via a Panizzi e ispira la girata di Zonta, Facchin ci mette il piede e la palla schizza sul palo. Ancora Zonta su punizione, stavolta sarebbe un assist ma Diop manca clamorosamente il piattone. Alla sfortunata Reggiana invece manca un rigore per un fallo di Bizzotto su Cesarini, e qui la svista della terna è di quelle importanti. Di nuovo Bassano, coi soliti protagonisti: servizio di Andreoni, spaccata di Diop e miracolo pedestre di Facchin, Zonta deve solo insaccare il rimbalzo ma decide di regalarlo al portiere. Al giro dopo Botta arriva come un treno su Carlini e procede fino alla lunetta, poi va con un pallonetto che sorprende Facchin ma non prende la porta. Botta che sul fronte opposto viene superato da Cattaneo, sull'imbucata che segue è il caos: Cesarini svirgola il piatto volante e poi segna, nel mezzo però Altinier tocca col braccio e fa fallo su Grandi invalidando il tutto.

Ancora Cesarini riceve da Carlini, slalomeggia tra Bizzotto e Zonta e infine, sul più bello, calcia a lato. In avvio di ripresa avanzata centrale di Bovo, velo di Cesarini e intervento alla disperata di Andreoni su Altienier: i granata invocano il rigore, stavolta però il difensore, pur essendo al limite, arriva in anticipo e prende il pallone. Carlini spara dal limite e pareggia il conto dei pali, Andreoni è ancora impeccabile nell'impedire il tap-in al solito Altinier. Il Bassano torna col lancio di Minesso per lo scatto di Fabbro, l'uscita di Facchin gli fa perdere il tempo e il tiro che segue non fa paura.

Grandi risponde con l'uscitona sulla punizione di Riverola, Cattaneo calcia a giro ma troppo a giro. Laurenti non trova la zampata sul cross di Andreoni, mentre Altinier cicca una capocciata d'oro costruitagli da Cattaneo e Panizzi. Facchin a vuoto su una punizione di Bianchi, palla addosso a Ghiringhelli e poi in angolo. Di Bianchi anche l'ultima occasione, un colpo di testa da centro area uscito di un soffio.

RM