|

Sport >  Calcio >  2018 >  Notizia

Vigilia Mondiale: domani ore 17 inaugura il campionato del mondo Russia – Arabia Saudita

Coppa del Mondo
Ma a scuotere la vigilia è l'annuncio dell'esonero C.T spagnolo Lopetegui che ieri è stato annunciato nuovo tecnico del Real Madrid

Clamoroso, il caso Lopetegui scuote la vigilia del mondiale. Annunciato solo ieri nuovo tecnico del Real Madrid a soli due giorni dal debutto della Spagna al mondiale, oggi arriva l'inevitabile decisione del Presidente della Federcalcio spagnola Luis Rubiales che ha deciso di sollevarlo dall'incarico. La decisione è arrivata questa mattina, ma il suo primissimo pensiero è stato quello di cacciare Lopetegui appena saputo, qualche minuto prima, dell'annuncio del C.T iberico come nuovo allenatore del Real Madrid.

Il presidente federale aveva rinnovato il contratto di Lopetegui fino al 2020 appena due settimane fa. Da decidere il nome del successore: soluzione interna, si presume, considerando che la Spagna debutta tra meno di 48 ore: la panchina potrebbe andare a Fernando Hierro, attuale d.t. della Nazionale, o a Celades, attuale allenatore dell’Under 21. Entrambi sono già a Krasnodar. Domani il via al mondiale. Alle ore 17 si parte con i padroni di casa della Russia opposti all'Arabia Saudita.

Venerdi il primo vero big match proprio quel Spagna – Portogallo derby già dai tanti contenuti, ma che assume, dopo l'esonero di Lopetegui ancora più interesse. Sabato ora di pranzo toccherà alla Francia presentarsi, avversaria l'Australia. A seguire l'Argentina (ore 15) contro la rivelazione di questi ultimi anni, l'Islanda. Domenica sarà il momento di altre due big: la Germania opposta al Messico, successivamente l'attesissimo debutto del Brasile di un ritrovato Neymar.

C'erano delle perplessità sul recupero del fuoriclasse dopo l'infortunio,ma sembra arrivato in Russia in ottimo stato di forma. Il goal realizzato contro l'Austria in amichevole è la testimonianza. Quasi inutile ribadire l'assenza dell'Italia. Una mancanza drammatica non solo dal punto di vista sportivo, ma è stato calcolato, somma di più voci che vanno dai diritti televisivi, merchandising, bar, ristoranti, e tutto ciò che ruota attorno alla Nazionale, un - 10 miliardi di euro per le casse generali. Gli azzurri fuori dal mondiale è un danno al quale ci si deve abituare, ma domani probabilmente farà ancora più male

L.G