|

Sport >  Calcio >  2018 >  Notizia

San Marino, Pasquini: "A Cesena ero chiuso, ho colto l'occasione". D'Addario: "Finalmente qua"

Alessandro Pasquini - Alessandro D'Addario
I due ex Rimini sono tra i volti nuovi della formazione biancazzurra.

Nel San Marino che sta nascendo c'è anche un po' del Rimini che è appena salito in Serie C. Sono il centrocampista Alessandro Pasquini e il terzino sammarinese Alessandro D'Addario, che ripartono dal Titano e dal loro ex allenatore Simone Muccioli.

Alla trionfale stagione riminese, Pasquini ha contribuito con 24 presenze, equamente divise tra titolare e subentrante nella mediana a due di Muccioli, prima, e Righetti, poi. A San Marino però ci è arrivato dall'RC Cesena, dove era finito dopo il fallimento del vecchio sodalizio bianconero, che ne deteneva il cartellino. "A Cesena non avevo spazio - spiega Pasquini - poi hanno annunciato Muccioli come tecnico del San Marino e ho avuto l'opportunità di venire qua".

10 invece le partite disputate col Rimini da D'Addario, che dopo un inizio da titolare ha pagato il cambio di modulo - da 3-5-2 al definitivo 3-4-1-2 - e non ha quasi più trovato spazio. E ora l'opportunità di rilanciarsi col San Marino, con un anno di ritardo. "Finalmente - dice il terzino - già l'anno scorso ero stato vicino a questa società e adesso sono molto contento di essere qua".


Nel video l'intervista ad Alessandro Pasquini e Alessandro D'Addario, centrocampista e difensore del San Marino.