|

Sport >  Giochi e Olimpiadi >  2013 >  Notizia

Giochi del Mediterraneo: giovedì la delegazione dalla Reggenza

Giochi del Mediterraneo: giovedì la delegazione dalla Reggenza

Il mare è sempre Nostrum anche se questa volta bisogna andare fino in Turchia. Il Mediterraneo avvicina l'appuntamento con i suoi Giochi, a Mersin, in una terra calda e turbolenta alla quale farà bene una botta di sport. Le delegazioni vanno componendosi, l'Italia ad esempio ha reso noto il nome della tiratrice Jessica Rossi quale Portabandiera. San Marino presenta 13 atleti che potranno diventare 16 se il Consiglio Nazionale delibererà in favore della squadra di Tiro con l'Arco per la quale è pronta la wild card. Decisione imminente, mentre già fanno le valigie gli atleti di Tiro a Volo, Bocce, Judo con l'oro di Lussemburgo Gharbi, Atletica e Taekwondo. L'intera delegazione sarà presentata giovedì 13 alla Reggenza, occasione nella quale il Capomissione Federico Valentini ufficializzerà anche il portabandiera. San Marino viene dall'edizione 2009, quella storica di Pescara nella quale arrivò in record via l'altro. La prima medaglia d'oro nella storia della competizione arrivò dal Tiro a Volo grazie a Daniela Del Din che fu così anche la prima (già sul podio nel 2005 ad Almeria) a conquistare medaglie in due edizioni differenti. Argento per l'allora astro nascente Alessandra Perilli, che oggi non sarebbe più una sorpresa. Anzi. Bronzo per Francesco Amici. Il Tiro a Volo divise copertine, allori e metalli con le Bocce. Dalla Raffa il trionfo della famiglia Albani, argento in doppio Guerino e Matteo. L'Albani junior replicò anche nel singolo il secondo posto. Raffa d'argento anche per Annamaria Ciucci.

Roberto Chiesa