|

Sport >  Giochi e Olimpiadi >  2017 >  Notizia

Pyeongchang 2018, per il CIO Mariotti non farà lo slalom speciale. Cellarosi: "Solo un intoppo burocratico, ci sarà"

Eraldo Cellarosi
Lo sciatore biancazzurro rappresenterà San Marino alle prossime Olimpiadi invernali gareggiando nello slalom gigante e nello speciale, ma per il CIO in quest'ultima disciplina non si è qualificato. Un problema burocratico che sarà risolto a breve.

Mancano poco più di due mesi alle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018, nelle quali San Marino sarà rappresentato da Alessandro Mariotti. Lo sciatore biancazzurro prenderà parte alle gare di slalom gigante e slalom speciale, avendo ottenuto i punteggi richiesti dai parametri FIS. C'è un problema però: secondo il CIO Mariotti avrebbe soddisfatto tali parametri solo nel gigante, nello speciale invece non si sarebbe qualificato. Un intoppo burocratico che si risolverà a breve, commenta il Presidente della Fderazione Sammarinese Sport Invernali, Eraldo Cellarosi.

"Comitato Olimpico e Federazione Internazionale Sci non si parlano - scherza Cellarosi - per la FIS è qualificato sia nello speciale che nel gigante, al CIO però non risulta tra i qualificati nello speciale. I punteggi però ci sono, di conseguenza penso si tratti di un errore di trascrizione, un intoppo burocratico. Credo non ci saranno problemi, abbiamo già interpellato la FIS affinché ci dia una risposta scritta in merito a questa vicenda".


Nel video le parole di Eraldo Cellarosi, Presidente Federazione Sammarinese Sport Invernali