RTV | |
Sport >  Lega Pro >  2012 >  Notizia

San Marino calcio: l’analisi del lunedì

San Marino calcio: l’analisi del lunedì
San Marino calcio: l’analisi del lunedì

Petrone va avanti per la sua strada. Domenica scorsa a Lecco, riceve l’out dalla società ed è costretto a far scendere in campo i tre under, snaturando così la squadra, che cade. Ieri, non lascia nulla al caso e si assume tutte le responsabilità, gioca il jolly: il primo dei tre a disposizione, e batte il Poggibonsi in quella che potrebbe essere la vittoria decisiva. Il San Marino è un corpo unico,mentalmente pronto per il salto di categoria. Non hai la forza di rispondere allo splendido goal di Manuel Pera - un po’ leggero nella circostanza Samuele Sorbera, se non hai una mentalità vincente, se non hai un carattere, se non sai soffrire. Sono questi i segnali, sono queste le partite che danno la dimensione effettiva della voglia di un gruppo di puntare all’obiettivo. Mario Petrone, dicevamo,va avanti per la sua strada. Il tecnico conosce perfettamente i pericoli che derivano dalla mancanza dei rinnovi contrattuali. Da Fogacci, a Sorbera, da Pelagatti a Poletti, tutti liberi di cercarsi altra realtà. La società sta prendendo tempo, e a soli due mesi dalla fine del campionato, si prende dei rischi enormi.Sale il nervosismo, cresce la tensione. Ieri,pare ci sia stato un burrascoso dopo partita, con Petrone e Sorbera protagonisti. Cose che accadono, che ci possono stare, quando la posta in palio è così alta. Oltre al tecnico, autore anche di un cambio che dà la dimensione della voglia di vincere; un attaccante Tarallo, suo il goal decisivo, per un difensore, Pelagatti infortunato,dalla gara di ieri, emergono altri due grandi protagonisti: Davide Poletti, ha messo il suo sinistro fatato in tutti i goal biancoazzurri, l’altro è il sempre più straordinario Gian Luca Vivan che proprio un anno fa con il Poggibonsi, toccò il punto più basso di una stagione, per lui, da dimenticare. La metamorfosi è totale, Vivan adesso, è un punto di forza di questa squadra che mercoledì, potrebbe essere da sola in testa alla classifica.

Lorenzo Giardi

>> Risultati, classifiche e marcatori nella pagina de Il rigore del lunedì - CLICCA QUI

lunedì 19 marzo 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA