|

Home >  Attualità >  2011 >  Notizia

L’Authority per le Pari Opportunità festeggia la centesima ricorrenza dell’8 marzo

San Marino - L’Authority per le Pari Opportunità festeggia la centesima ricorrenza dell’8 marzo
Sul Titano – in questi anni – non pochi casi di violenza di genere

Che San Marino non sia immune dal fenomeno della violenza sulle donne è ormai chiaro da tempo; da quando la situazione è monitorata dall’Authority per le Pari Opportunità. I dati, percentualmente, sono gli stessi della vicina Italia. Il Titano - insomma - non è un’isola felice e il benessere diffuso non è un antidoto contro la rabbia dell’uomo verso la propria vicina, la propria compagna o addirittura la propria figlia. 42 i procedimenti iscritti a ruolo dal 2008. 17 per violenza fisica, sessuale o psicologica; 19 per liti in famiglia; e non manca un processo riguardante presunti abusi su una minorenne. Procedimento penale nel quale la stessa Authority si è costituita parte civile; così come in un’altra causa, relativa ad un caso di violenza carnale. Il processo si terrà proprio in questo mese di marzo. “Stiamo facendo il possibile ma ancora non basta - afferma Maria Domenica Michelotti, dell’Authority - ci spaventa soprattutto il sommerso, tutte quelle donne - e sono tante a San Marino - che non trovano il coraggio - per vergogna o per paura - di denunciare, di fare sentire la propria voce. In passato, poi, non sono mancati casi di ritrattazione”. Per questo è importante garantire la privacy. All’800738738 - il Telefono Rosa - risponde una psicologa… per un consiglio, una parola d’aiuto; ma non sempre è presente. Fino ad oggi si sopperiva a questa lacuna con le operatrici dell’Authority. Ora si punta garantire un’operatività 24 ore su 24 del servizio. Lo scorso anno sono state una 50ina le chiamate. Alcune donne ce l’hanno fatta, quasi tutte si sono affidate nelle mani dei servizi sociali.
>> Donne: nuove discriminazioni? - VAI AL BLOG E AL SONDAGGIO

Gianmarco Morosini