|

Home >  Attualità >  2011 >  Notizia

Il consigliere della Dc Alessandro Scarano ha messo a disposizione i suoi incarichi

San Marino-La direzione della Dc valuterà la posizione di Alessandro Scarano
Accorata lettera inviata al segretario Marco Gatti

“Faccio fatica a capacitarmi della superficialità del gesto da me compiuto”. C’è grande amarezza nelle parole che Alessandro Scarano, consigliere Dc, ha affidato ad una lettera nella quale comunica di aver rimesso i suoi incarichi, di consigliere, di sindaco di governo e di direttore del giornale di partito, nelle mani del segretario politico Marco Gatti. Sarà la direzione democristiana a prendere le decisioni, dopo che il consigliere, di ritorno da Amsterdam, è stato trovato in possesso di due grammi di hashish. Con lui c’era un altro militante della Dc, membro del consiglio centrale. Non sono escluse le dimissioni. “Questo modo di essere – scrive Scarano – non fa assolutamente parte né del mio vissuto né del mio vivere quotidiano. Voglio fare pubblicamente le mie scuse alla mia famiglia, che ha sempre improntato la mia educazione al rispetto delle regole e alla rettitudine; al mio partito, i cui principi ispiratori sono quelli della moralità e legalità; soprattutto ai cittadini – conclude – in particolare ai giovani, perché non commettano l’errore che ho fatto io, sia per la propria persona sia per le conseguenze cui si va incontro”.

Francesca Biliotti

Scarica il comunicato di Scarano

  • Scarica il comunicato di Scarano (20,5 KB)