|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

Il bilancio dell'operazione "Estate sicura" 2018 dei carabinieri di Rimini

Calo di furti e di reati grazie all'operazione  Estate sicura 
Con la conclusione della stagione estiva è arrivato il momento di tracciare un bilancio dell'attività dei carabinieri della Provincia di Rimini, che registrano un calo di furti e reati

Un'estate da 6156 denunce, tradotta con l'arresto di 238 persone, in aumento del quasi 14% rispetto allo scorso anno. Ancora maggiore l’incremento dei denunciati: oltre il 20% in più.
Un lavoro estivo che ha richiesto un'intensificata attività di presenza e controllo, “con l'obiettivo - ha spiegato il Comandante provinciale, colonnello Giuseppe Sportelli - che le varie Stazioni dislocate nel territorio, fungessero da punto di ascolto per poi impiegare le risorse in maniera mirata".
I fenomeni criminali ad interessare maggiormente il territorio sono reati di natura predatoria, come i furti, calati del 25%.
A calare anche le rapine con indagini mirate che hanno consentito di arrestare 21 persone.
Sul fronte dell'attività antidroga, sono state 89 le persone arrestate e 42 quelle denunciate a piede libero.
La lotta alla prostituzione in strada invece ha visto venire identificate dall'inizio dell'anno 148 prostitute e 80 transessuali.
38 i controlli per le batterie di pallinari, mentre 29 le ispezioni negli esercizi pubblici da parte dei Nas.

Nel video l'intervista al comandante provinciale di Rimini, colonnello Giuseppe Sportelli.

Silvia Sacchi