|

Home >  Attualità >  2018 >  Notizia

12 ottobre 1810: ha inizio la tradizione dell'“Oktoberfest”

Oktoberfest

Cinque giorni di musica, balli, parate militari e buona tavola per il matrimonio tra il principe Ludwig di Baviera e Teresa di Sassonia –Hildburghausen. È così che ebbe inizio quello che in futuro prenderà il nome di Oktoberfest. Come ultimo atto si tenne una corsa di cavalli su un prato esterno alle mura di Monaco, chiamato Theresienwiese in onore della sposa, che in seguito si decise di ripetere ogni anno in questo periodo di ottobre.

Va però precisato che l'appuntamento annuale non prevedeva fiumi di birra. Quelli arriveranno solo più tardi insieme alle prime giostre, a partire dal 1818, quando assunse le caratteristiche di un festival agricolo con tanto di fiera di cavalli e buoi. Bisogna poi attendere la fine del XIX secolo per vedere entrare in gioco i birrifici storici di Monaco con i loro stand, dove iniziò a campeggiare il mitico boccale da 1 litro.

Le tragedie della Seconda guerra mondiale bloccarono la tradizione, ripresa però nel 1950 quando l’allora sindaco Thomas Wimmer inaugurò una nuova usanza che sarebbe entrata per sempre nel cerimoniale della festa: al momento di stappare la prima botte di birra gridò «Ozapft is!» (la botte è stata aperta). Oggi l’Octoberfest richiama ogni anno, per le prime tre settimane d’ottobre, migliaia di turisti da tutto il mondo, che si ritrovano negli oltre 400mila mq del Theresenwiese.