|

Home >  Cronaca >  2015 >  Notizia

"Dica Gatti da chi e per quale motivo gli sono pervenuti quei soldi"

Gabriele Gatti
Le motivazioni del diniego del Giudice Emiliani alla scarcerazione dell'ex leader dc, in carcere da 74 giorni

Depositate le motivazioni che hanno determinato il diniego alla scarcerazione a Gabriele Gatti, da parte del Giudice di Terza Istanza Lamberto Emiliani nell'udienza del 9 dicembre. Nel provvedimento di 26 pagine il giudice sostiene la “ragionevole opinione della configurabilità” dei reati di riciclaggio e associazione a delinquere, così come il”ragionevole timore d'inquinamento probatorio”. Emiliani parla di operazioni economiche indefinibili marcate da ingenti somme ricevute, in apparenza senza causale della dazione. “Dica Gatti – si legge sul provvedimento – da chi e per quale motivo gli sono pervenuti questi soldi”. Emiliani sarà chiamato a pronunciarsi anche su una seconda richiesta di scarcerazione, respinta in appello e impugnata dai difensori di Gatti. La data non è ancora stata fissata. L'ex leader Dc si trova in custodia cautelare in carcere da 74 giorni.

l.s.