|

Home >  Economia >  2009 >  Notizia

Saldi di fine stagione. Un decreto pone il via al 1° gennaio. Ecco cosa prevede

Saldi di fine stagione. Un decreto pone il via al 1° gennaio. Ecco cosa prevede

Vendite promozionali e sotto costo, saldi, liquidazioni. Ora c’è un decreto a porre ordine a questa giungla terminologica, a dettare date e regole di comportamento per commercianti e acquirenti. I più attesi sono i saldi di fine stagione: a San Marino partono dal primo gennaio - solo il 2 nel resto della penisola - e si concluderanno il 1° marzo. Poi, nuovamente, quelli estivi: dal 1° luglio al 1° settembre. Il commerciante dovrà fare richiesta 5 giorni prima dell’inizio dei saldi, comunicando la durata della vendita al ribasso, nonché le percentuali minime e massime di sconto che si intenda effettuare. In vetrina dovranno essere esplicitamente indicati il prezzo ordinario del prodotto e lo sconto applicato in percentuale o, in alternativa, il prezzo finale.
Diverse le regole per le vendite promozionali: concesse per tutto l’anno, ma non nelle due settimane che precedono il Natale e la Pasqua. Si possono prolungare per sole due settimane e non sono ripetibili per più di 4 volte l’anno. Solo due volte l’anno e per periodi massimi di dieci giorni le vendite sottocosto.
Altre disposizioni ancora per le liquidazioni, per le quali il commerciante dovrà motivare il perché della vendita a prezzi ribassati (se per cessazione dell’attività, trasferimento della sede, ristrutturazione).

Annamaria Sirotti