|

Home >  Economia >  2018 >  Notizia

A San Marino i saldi sono già partiti, nelle regioni limitrofe cominciano il 5 gennaio

A San Marino i saldi sono già partiti
In Italia la spesa media a persona è di 143 euro

A San Marino i saldi di fine stagione sono già cominciati il primo gennaio e potranno proseguire fino al primo giorno di marzo. Gli esercenti sono tenuti ad indicare su ogni articolo in saldo il prezzo ordinario e la percentuale di sconto oppure il prezzo iniziale e finale di vendita. Nelle regioni confinanti con la Repubblica – Emilia Romagna e Marche – i saldi cominceranno il 5 gennaio come in tutte le le altre regioni italiane, con l'eccezione della Basilicata, dove partono oggi, e della Valle D'Aosta dove iniziano domani. Secondo l'Ufficio Studi di Confcommercio, in Italia i saldi invernali interessano 15 milioni 600mila famiglie e muovono in totale 5 miliardi e 200milioni di euro, con un budget a persona di 143 euro e una spesa per ogni famiglia di 331 euro per l'acquisto di capi d'abbigliamento, calzature ed accessori.
Federmoda Confcommercio dell'Emilia-Romagna apprezza che la legge di stabilità regionale abbia recepito il divieto di vendite promozionali nei 30 giorni prima dei saldi, allineandosi al resto delle regioni. Confcommercio ricorda inoltre le regole dei saldi: "la possibilità di cambiare il capo dopo l'acquisto è lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato", caso in cui "scatta l'obbligo della riparazione o della sostituzione"; è discrezionale anche la possibilità di provare i capi.

l.s.