|

Home >  Economia >  2018 >  Notizia

BCSM: il punto della situazione dopo gli avvicendamenti negli organismi

Bcsm
Registrato, nel bilancio d'esercizio 2017, un decremento dei costi del personale.

Spulciando tra le pagine del bilancio d'esercizio 2017, è all'interno delle voci “obbligazioni ed altri strumenti finanziari di debito, che si trova traccia del cosiddetto “caso titoli”, che sta incendiando la scena politica sammarinese. 42.139.696 euro: questa la cifra che compare nel portafoglio titoli “immobilizzati”, composto dagli ormai famosi – o famigerati, a seconda dei punti di vista – titoli strutturati, non quotati, emessi da “Demeter Investments BV”, ed acquistati lo scorso anno. Entrambi a tasso fisso, entrambi del valore di circa 21 milioni di euro; diversa invece la scadenza: in un caso tra i 2 e i 5 anni; nell'altro oltre i 5 anni. Nel documento si parla di ratei di interessi – maturati al 31 dicembre 2017 -, superiori ai 400.000 euro. Al fine di monitorare i rischi dell'investimento – puntualizza la relazione della Società di valutazioneBCSM “ha incaricato un primario advisor internazionale”, e sulla base del relativo rapporto “ha ritenuto non sussistenti perdite durevoli di valore” dei titoli. Per il resto il bilancio vede un disavanzo della gestione economica di circa 2,6 milioni di euro: coperto con il Fondo Rischi Finanziari Generali. Di forte interesse – specie per l'opinione pubblica - la parte relativa ai costi del personale, comunque diminuiti rispetto all'anno precedente. Nel bilancio si parla di 537.000 euro per i 2 dirigenti, 1.450.000 euro per i 9 quadri direttivi, e per il restante personale – 81 persone – 4.910.000 euro. La media è di quasi 75.000 euro di costo annuo a persona. Da segnalare, tra le “altre spese amministrative”, un incremento dell'11,5% delle consulenze professionali, il cui importo – nel 2017 – ha superato il milione e mezzo di euro. Archiviata la questione bilancio, si guarda al futuro, con alcuni assestamenti negli organismi. All'ordine del giorno della sessione consiliare, che si aprirà giovedì prossimo, vi sono anche le dimissioni di Silvia Cecchetti da membro del Consiglio Direttivo di BCSM, e la sua sostituzione. Scelta giustificata, dalla diretta interessata, con la difficoltà di conciliare l'incarico con l'attività professionale. Il 30 maggio – infine - l'Assemblea dei Soci aveva nominato Valentina Di Francesco membro del Collegio Sindacale in sostituzione di Sandy Concetta Stefanelli.