|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Matteo Renzi alla Stampa Estera: "Sogno gli Stati Uniti d'Europa, San Marino deciderà"

Matteo Renzi
Il candidato del Pd ritiene cruciali "i Balcani, sono la frontiera più importante". Sui 5Stelle: "Certe campagne incivili e indegne"

“La nostra proposta choc per la campagna elettorale è la concretezza”, si presenta così Matteo Renzi alla Stampa Estera, dove ha parlato anche del suo sogno di realizzare gli Stati Uniti d'Europa, piccoli Stati compresi.

Matteo Renzi porta “risultati, non promesse”, dice: 4 anni fa il Pil italiano era sotto al 2%, la disoccupazione al 13%; oggi il Pil è +1,7%, la disoccupazione sotto l'11% e quella giovanile dal 44 al 32. “Per ogni cosa fatta c'è un impegno per il futuro – spiega – Per il contributo al ceto medio, ad esempio, c'è l'assegno universale per i figli”.
E a proposito di M5S: "Campagna incivile e indegna contro mammografie e vaccini obbligatori. Se devo farmi una risata scelgo lo showman, per i miei figli e il loro futuro scelgo la scienza".
Sogno un giorno gli Stati Uniti d'Europa, continua, e alla nostra domanda sul ruolo dei piccoli Stati in questo sogno dice "Sono per la più ampia apertura, poi deciderà San Marino".
Rivendica le battaglie del Pd sui diritti civili e sociali, sui temi ambientali, “prerogative di un governo di centro sinistra capace di governare, e lo abbiamo dimostrato”, e punta ad essere il primo partito parlamentare in Italia, “i sondaggi – conclude – ci danno sulle stesse percentuali del 2013, nonostante scissioni, polemiche e divisioni”.

Francesca Biliotti

Nel video gli interventi di Matteo Renzi, candidato Partito Democratico