|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Caso titoli: il Psd ripropone una commissione d'inchiesta

Il Psd torna sul caso titoli, accusando il governo di concentrarsi sulla natura dei documenti trapelati piuttosto che sul loro contenuto. Se in questi mesi si fossero ascoltate seriamente le preoccupazioni dell'opposizione, scrive il Psd, la maggioranza avrebbe potuto chiedere un tavolo riservato, di responsabilità, perché ci si era accorti di presenze inquietanti che hanno inquinato la BCSM e la Cassa di Risparmio. 

Per queste ragioni, sottolinea la nota, giudichiamo gravemente inadeguata l’azione condotta dal Governo e dalla maggioranza che lo sostiene. Si devono individuare i responsabili perchè questo è il nostro ruolo, rimarca il Psd, riproponendo una commissione di inchiesta per accertare la verità. Le responsabilità penali le accerterà il Tribunale, conclude, cui rivolgiamo il nostro messaggio di sostegno e vicinanza.