|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Bando periferie, l'assessore Corsini: "Un vero e proprio scippo a Rimini"

Andrea Corsini
Sindaci agitati per il congelamento delle risorse. Il sindaco di Milano chiede all'Anci di fare ricorso

Sindaci agitati per il congelamento di alcuni finanziamenti stanziati dal precedente governo e destinati alle periferie. Per l'assessore al Turismo dell'Emilia-Romagna “è un vero e proprio scippo a Rimini”.

Il bando periferie, che destinava fondi per la riqualificazione ma congelato, almeno in parte, dal governo Lega-5Stelle, agita i sindaci delle città interessate, Milano anzitutto, il cui primo cittadino, Giuseppe Sala, sta suggerendo all'Anci, l'associazione dei comuni italiani, di fare ricorso contro l'emendamento.
“E' un vero e proprio scippo a Rimini – è il commento dell'assessore regionale al Turismo dell'Emilia-Romagna Andrea Corsini – una sottrazione di risorse a progetti già ammessi ufficialmente al finanziamento”.
Interviene anche la deputata del M5S Giulia Sarti, per ribadire che “L'intervento di riqualificazione di Rimini nord è fondamentale: i cittadini e gli operatori economici ne hanno bisogno per guardare con maggior fiducia al futuro. E' altrettanto indispensabile però – continua – fare sistema sul territorio e lavorare in sinergia per creare ponti con Roma, non costruire inutili muri ed evitando parole inappropriate”, conclude.
La sindaca di Roma Virginia Raggi per esempio, difende la misura del governo, ribadendo che la Capitale ha e avrà i 18 milioni di euro per 3 importanti progetti. “O la Raggi mente – ribatte la deputata del Pd Enza Bruno Bossio – o svela che per Di Maio esistono sindaci di serie A e di serie B”.

Francesca Biliotti