|

San Marino >  Elezioni >  Giunte di Castello 2014 >  Programmi >  FIORENTINO - "FIORENTINO PER FIORENTINO"

"FIORENTINO PER FIORENTINO"

Introduzione del Capo Lista Canini Nicoletta
"Quando credi alla possibilità di conseguire in modo concreto la realizzazione di un progetto che coinvolge oltre te la comunità attorno e segue anche strade difficili o impervie, a volte incerte, nell’intento di vedere il consolidamento del risultato di fatiche personali e comuni. Tale motivazione è la spinta che mi ha indotto a partecipare a questo “percorso”, unitamente alla necessità di spendermi in modo concreto affinché il nostro Castello possa migliorare le situazioni contingenti e vivere al meglio le possibilità che offre. Da decenni vivo a Fiorentino e ho molto a cuore la situazione del Castello e del suo territorio: desidero fare quello che è possibile per la nostra società ed operare con voi ad un progetto realizzabile e proficuo per tutti".

L’IMPEGNO
Vorrei provare, al termine del mandato, la soddisfazione per i risultati ottenuti e l’orgoglio di aver contribuito alla loro realizzazione.
Ci permettiamo di condividere con voi una serie di pensieri, riflessioni e forse “sogni”, che uniscono questo gruppo di persone residenti che vivono Fiorentino; alcuni dalla nascita, altri da anni, altri arrivati recentemente. A questo insieme eterogeneo chiediamo fiducia per rappresentare questa nostra piccola realtà locale come un modello di moderna società civica. Su tale società e sul suo futuro vi proponiamo alcune considerazioni:
una società è tale:
quando gli individui non lottano uno contro l’altro, ma lavorano insieme per il bene di tutti;
quando rispetta il concetto di interesse pubblico come priorità rispetto a quello individuale e allo stesso tempo, lo privilegia come premessa;
quando ogni individuo si prende cura dell’ambiente come investimento per il futuro;
quando tutte le persone sono in grado di creare le condizioni per la loro emancipazione.
La nostra analisi parte dall’idea di un progetto e da una visione del domani che è stata preceduta da una valutazione dell’oggi. Le situazioni che coinvolgono la realtà del tessuto del nostro paese nascono da un eccessivo culto della personalità e dalla rincorsa esasperata al danaro e ai beni materiali. Tale esasperazione ha reso la comunità più egoista, cinica e opportunista favorendo l’affermazione di una visione di società incentrata sui facili profitti, sulla mancanza di regole e sulle diseguaglianze economiche e sociali.
Il risultato di tale modo di operare ha portato dopo un trentennio di costante crescita, ad una stagione di declino che non possiamo ignorare e che ci auguriamo termini in tempi brevi.
Il nostro intento è quello di ripristinare uno “stare insieme”, un vivere FIORENTINO PER FIORENTINO nel modo più autentico possibile, con il coinvolgimento di tutti: cittadini, imprese, associazioni, istituti educativi, culturali, religiosi e sportivi, congiuntamente a coloro che operano nel e per il nostro Castello.
Desideriamo sottoporre alla vostra attenzione gli argomenti in programma che saranno le basi del nostro agire per i prossimi cinque anni, come premessa assicuriamo una particolare attenzione a:
impegno
innovazione
integrazione
idee
informazione
attraverso la continuità.

LA CONTINUITA’

Il nostro gruppo FIORENTINO PER FIORENTINO si propone di proseguire il lavoro portato avanti dalla Giunta di Castello uscente, numerosi sono i progetti in corso che noi ci prefiggiamo di portare a termine, come ad esempio i lavori presso la scuola elementare attivandoci affinché si possa realizzare anche il campetto da gioco, nell’area a valle della scuola.
E’ nostra intenzione continuare la collaborazione con il Centro Sociale, con il Circolo “Sei Più”, con la Parrocchia, con le Società Sportive, con le scuole e con le diverse associazioni del Castello affinché Fiorentino possa rappresentare sempre più una comunità unita. Come futura Giunta intendiamo rappresentare un punto di riferimento di supporto alle attività della comunità.
Ci attiveremo affinché si eseguano i lavori di manutenzione straordinaria dell’immobile del centro sociale, ripristinando la piena funzionalità della sala, abbattendo le barriere architettoniche ma soprattutto adeguando la sala alle normative più evolute in modo da garantirne un uso pieno ma sicuro.
Porteremo avanti il progetto di ampliamento dell’area cimiteriale, progetto già predisposto dalla Giunta uscente ed ora in fase di definizione, quasi pronto per cominciare l’iter autorizzativo.
Continueremo con il processo di recupero dell’area del Castellaccio, chiedendo lo spostamento in altra sede del deposito dell’ A.A.S.L.P. e utilizzando lo stabile per nuovi funzioni pubbliche.

L’INNOVAZIONE

La nostra lista FIORENTINO PER FIORENTINO si pone l’obiettivo di recuperare i vecchi sentieri e le vecchie strade sterrate collegandole ai parchi esistenti ed ai maggiori luoghi pubblici come la Chiesa, il Centro Sociale e le scuole, migliorando la viabilità pedonale, così da aumentare la sicurezza. Vogliamo realizzare un percorso pedonale permeabile che, con il minimo impatto per l’ambiente, costeggia Strada Piano del Rio e da Strada della Serra arriva fino a località Capanne. La sicurezza della viabilità è fondamentale in un Castello che funge da unico collegamento con il Montefeltro e pertanto la viabilità sarà al centro del nostro impegno, ad esempio vogliamo migliorare l’incrocio a raso fra via Giuliano Corbelli, via Ca’ Bernardo e via del Passetto.
La nostra lista si pone l’obiettivo di recuperare le vecchie cave del Castello in cui in passato era estratta la pietra con la volontà di creare un legame forte fra il nostro passato e il nostro futuro, un recupero anche funzionale perché questi luoghi sono ottimi anfiteatri per manifestazioni e spettacoli estivi.
La nostra lista vuole recuperare l’area del Monte Carlo, a partire dalla riqualificazione ambientale e funzionale dell’area pubblica riconsegnandola alla comunità nel massimo rispetto dell’ambiente naturale e paesaggistico.
Fondamentale è la serena convivenza fra i cittadini del Castello e il nostro impegno sarà anche quello di realizzare delle aree “sgambamento” cani affinché non si ripetano più in futuro episodi di conflitto fra chi vuole godere in tranquillità dei parchi pubblici con il proprio bimbo e chi invece vuole farlo con il proprio cane.
Altro lavoro che tenteremo di portare avanti è sicuramente l’interramento della fognatura in zona Monte Seghizzo ed in zona Capanne, da troppo tempo queste zone subiscono una condizione ambientale malsana e ci piacerebbe trovare rimedio anche a questa situazione.
Il nostro impegno si vuol estendere per garantire una serena vivibilità ai cittadini nella propria casa e d’dintorni. Le notizie che leggiamo sui quotidiani ci lasciano con poche parole ma tanti pensieri. Uno è quello della sicurezza, ovvero l’importanza di promuovere ed incentivare il controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine.

L’INTEGRAZIONE

Il nostro gruppo FIORENTINO PER FIORENTINO ritiene prioritario ripristinare la funzione del Centro Sociale ed incentivare l’uso della Palestra “Don Giuseppe Guidi” (sita nel centro sportivo), cioè l’utilizzo di questi luoghi in cui ritrovarsi per trascorrere piacevolmente del tempo assieme, a tale scopo, intende organizzare spazi adatti a giovani, famiglie e anziani. Come si è già fatto, a ridosso delle festività natalizie, si potrebbe continuare a collaborare con le nostre società sportive per lo svolgimento delle attività sociali e ricreative all’interno del Castello. Allo stesso modo sarebbero interessanti spettacoli organizzati da e con le scuole oltre a proiezioni di filmati adatti alle varie età, tutto ciò con l'intento di proseguire collaborazione e disponibilità fra giunta ed istituzioni scolastiche. Altre occasioni che permetterebbero uno "stare assieme", sono quelle attorno ad un "tavolo": con questo termine si intendono quei tavoloni da osteria dei tempi andati. In queste occasioni il cibo veniva portato dalle persone e i partecipanti mettevano in comune quello che c'era: pane , pasta, vino, dolci e tutto quanto serviva a stare in compagnia amichevole, inserendo serate a tema dove si può condividere hobby, ricordi e racconti o antichi saperi attraverso il cucito, il ricamo, la fotografia.
Altro progetto della lista, riferito soprattutto alla stagione estiva, è la possibilità di utilizzare nuovamente il campo di bocce e la riapertura serale del Bar Circolo “Sei Più”, invitando gli appassionati di tale gioco ad organizzare eventuali gare e tornei con premi. Sarebbe molto gradita la disponibilità da parte di coloro che sono più esperti, ad effettuare qualche serata in cui si offrano lezioni ai giovani per permettere loro di apprendere le regole prime di tali discipline.
La nostra lista gradirebbe ripristinare lezioni settimanali di cucina, cucito, ricamo e pittura. Altre attività interessanti sono quelle legate a ballo, karaoke e altro con pubblicità degli appuntamenti legati ai vari temi anche fuori del nostro castello. Altro argomento che suscita la nostra attenzione è il proseguimento delle proiezioni settimanali dei film "sotto le stelle”. Abbiamo presentato solo parzialmente , alcune idee riguardanti le proposte inerenti agli spazi di cui abbiamo parlato prima; ne abbiamo ancora tantissime altre e desideriamo, col vostro aiuto e sostegno, ricostruire l'"immagine" di tutti noi, abitanti del Castello di Fiorentino.
LE IDEE

Il nostro gruppo FIORENTINO PER FIORENTINO vorrebbe stimolare una coscienza del “vivere sano e in un ambiente sano”, che rispetti ciò che è la natura in tutti i suoi molteplici aspetti. Promuovendo una serie di incontri per l’Educazione Ambientale e la Salvaguardia del Territorio si potrebbe riportare al centro della nostra vita la convivenza con la natura e con i nostri animali domestici; questo può dare la svolta necessaria per la risoluzione dei tanti progetti che per motivi ben noti ostacolano alcune richieste per lo sviluppo:
Attività che possono dare impulso a tale proposta possono essere i week end “Natura, Ambiente, Sport nei luoghi di Fiorentino.
Eventi organizzati nelle aree riscoperte come le plurime cave naturali presenti a Fiorentino, con degli spettacoli di musica di ogni genere e di artisti locali.
Mostre fotografiche per risvegliare l’interesse verso luoghi di carattere storico ambientale.
E’ necessario che ci si ponga come strumento significativo per promuovere momenti importanti di socializzazione per tutte le fasce d’età. Questo è il preciso impegno della nostra lista.
L’INFORMAZIONE

La nostra lista FIORENTINO PER FIORENTINO desidera coinvolgere gli abitanti nella partecipazione alle decisioni che interessano il Castello. È nostra intenzione far si che i cittadini di Fiorentino (di sopra e di sotto), Pianacci, Carrare, Capanne, Cebaiola e zona Ponte, siano sempre più protagonisti della vita sociale e civica, condividano attraverso i nuovi mezzi di informazione il processo di gestione delle risorse finanziarie e delle scelte più opportune per lo sviluppo degli obbiettivi. Intendiamo evitare lo spreco di danaro, di carta o altre risorse (tempo compreso) per trasmettere tramite un apposito “sito”, queste informazioni: ordine del giorno, delibere, atti di bilancio, richieste e quant’altro trova riferimento alla Legge 27 Settembre 2013 N.127 art. 22 “Legge sulle Giunte di Castello” e relativi commi. In aggiunta al discorso “mezzi di informazione” intendiamo dotarci di un servizio di posta elettronica con una mailing list, utilizzabile solo dietro vostro consenso. lo scopo è quello di velocizzare tutte le comunicazioni nell’ottica della trasparenza e al fine di instaurare un rinnovato rapporto di fiducia.