|

Sport >  Altri Sport >  2017 >  Notizia

Giornate dell'Educazione: lo sport al centro della serata di Domagnano

serata di Domagnano

L'occasione: le giornata dell'educazione. Il tema: lo sport. Un connubio ideale, fondamentale, nella crescita dei giovani di oggi. La domanda che si sono posti i relatori, del convegno organizzato a Domagnano dalla Diocesi di San Marino-Montefeltro, è a quali condizioni lo sport possa diventare strumento di educazione. Interessanti gli interventi che hanno coinvolto i partecipanti alla serata. A partire da quello di Monsignor Mario Lusek, direttore nazionale Pastorale dello Sport, che ha raccontato anche dell'esperienza olimpica come cappellano ufficiale della squadra italiana a Rio2016. Contributi di assoluto valore per un tema sempre più di attualità che hanno toccato anche la Federazione Sammarinese Sport Speciali, con il suo presidente Filiberto Felici a raccontare di una realtà che ha saputo abbattere muri, grazie allo sport che riesce a favorire l'inclusione e non solo. Una tavola rotonda che si è arricchita dell'esperienza del sindaco di Novafeltria, Stefano Zanchini, sul Titano nelle vesti di medico sportivo. Lo sport come educazione che vuole combattere la “simulazione”, nel senso più sportivo del termine che diventa nella vita di tutti i giorni il tentativo di far credere ciò che non esiste, negli affetti o nell'amicizia. Un concetto spiegato in maniera precisa da Luca Foscoli, presidente dell'Associazione Italiana Arbitri per la sezione di Pesaro. Una serata di assoluto interesse alla quale hanno partecipato docenti, sportivi, dirigenti. Un momento di riflessione e condivisione che ha aperto le Giornate dell'Educazione. Anche con una bella curiosità, la Federazione Sammarinese Sport Speciali è già al lavoro per il calendario 2018 dopo il grande successo di quello 2017, protagonista del mese di febbraio sarà Sua Eccellenza, il Vescovo Andrea Turazzi, che ha partecipato alla serata dedicata allo sport.

Elia Gorini