|

Sport >  Altri Sport >  2018 >  Notizia

Taekwondo, al Multieventi tre giorni di ritiro col maestro Ghil

Taekwondo
Il ds della Federazione italiana ha supervisionato uno stage di 11 ore effettive: presente una quarantina di atleti, la metà dei quali sammarinesi.

Sarà un 2018 di grandi appuntamenti per il taekwondo sammarinese, tra Europei, Mondiali e Giochi del Mediterraneo. Intanto si è cominciato coi buoni risultati all'Insubria Cup di Busto Arsizio e con la visita del maestro Park Young Ghil, 9° dan e direttore sportivo sia delle Federazione italiana che di quella sammarinese. Ghil ha supervisionato un ritiro agonistico di 11 ore complessive, svoltosi tra venerdì e domenica nella palestra del Multieventi e finalizzato alla crescita del livello tecnico degli atleti biancazzurri.

Sotto gli occhi del maestro, dell coach della nazionale sammarinese Secondo Bernardi e del presidente del Taekwondo San Marino Giovanni Ugolini, c'era una quarantina di ragazzi, divisi in cadetti – tra 6 e 12 anni – junior e senior: la metà di questi erano sammarinesi, gli altri venivano da Marche, Veneto ed Emilia Romagna. E domenica si sono svolte anche le sessioni di combattimento con corpetti elettronici, per portare il tutto a un livello più agonistico.

Presenti, tra gli altri, Michele Ceccaroni e Francesco Maiani, che rappresenteranno San Marino ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, in programma dal 22 giugno al 1 luglio. Prima però ci saranno altri due impegni importanti: dal 7 all'11 aprile Giulia Tosi e Samuele Genghini saranno ad Hammamet per i Mondiali Junior, mentre dal 9 al 13 maggio Ceccaroni e Maiani, insieme a Luca Ghiotti e Davide Borgagni, parteciperanno agli Europei Senior di Kazan.

RM