|

Sport >  Altri Sport >  2018 >  Notizia

Eurobasket under 16: San Marino si arrende 56-66 al Galles, ora caccia al bronzo

San Marino - Galles
Finale 3/4 posto in programma alle 16.30, alle 19 la sfida per l'oro

Un' altra grande prova dei ragazzi dei ragazzi della nazionale di basket non basta per andarsi a giocare la finale contro Andorra: i gallesi fanno valere tutta i loro centimetri e nella seconda metà di gara alzano le loro percentuali di tiro, il finale è 66-56 per i rossi. Eppure i primi 20' di gioco fanno sognare il numeroso pubblico del Multieventi, con i Titani che comandano il gioco e sono più efficaci degli avversari in attacco: il primo quarto vede San Marino avanti per 22-15.

Nel secondo periodo due canestri di Dappozzo, entrambi su assist di Miriello, danno ai Titani il massimo vantaggio, 28-17, a 5'29" dall'intervallo.
Con un gran arresto e tiro dal gomito di Palmieri San Marino allunga ancora, 30-17.

Una tripla di Karras, il più efficace dei gallesi, avvia un parziale di 5-0, interrotto ancora una volta da una grande difesa: Ronci ruba palla al suo diretto avversario e appoggia in contropiede il 32-22, poi altri due canestri gallesi fissano il 34-26 con cui le squadre rientrano negli spogliatoi. Titani che vanno al riposo con un eccellente 10/16 nei tiri da due. La seconda parte di gara si rivela molto più difficile per i biancazzurri che, complice la difesa gallese, fanno molta più fatica a trovare la via del canestro. Gli avversari piazzano anche un parziale di 12-0 che vale il sorpasso con 3 possessi di vantaggio: 40-46 a 3' dalla fine del terzo quarto. La tripla di Miriello è un toccasana per San Marino e rimette un possesso di distanza tra le due squadre, 43-46; arresto e tiro di straordinaria pulizia tecnica di Palmieri e Titani a -1. Poi i britannici allungano leggermente: alla fine del terzo quarto il Galles comanda 45-50.I biancazzurri sono molto stanchi e sbagliano conclusioni che nel primo tempo avevano realizzato con continuità, mentre il Galles,sembra aver ritrovato energia. Ma San Marino non è squadra che molla facilmente: Dappozzo e Palmieri riportano i Titani a -3, 49-52, a 7' dalla sirena. Negli ultimi minuti entrambe le squadre difettano di mira e per lunghi tratti il punteggio rimane invariato. San Marino prova a riprendere la partita per i capelli, infila una tripla di Pasolini e una sospensione di Palmieri, poi però Gordos infila il canestro che vale il più dieci finale.

Galles all'ultimo atto e Titani che giocheranno nel pomeriggio contro l'Austria, con un obiettivo ben chiaro in testa: prendersi il bronzo.