|

Sport >  Calcio Samm. >  2014 >  Notizia

San Marino - Estonia: a 12 anni da quello 0-1

San Marino - Estonia: a 12 anni da quello 0-1
Un solo precedente - peraltro proprio a Serravalle - tra le due nazionali prossime avversarie allo Stadium. Allora passò l'Estonia di misura con un gol contestato di Zelinski.

Quella di sabato pomeriggio contro l'Estonia – alle ore 18:00 nel nuovissimo San Marino Stadium – sarà la prima sfida ufficiale tra la Nazionale sammarinese e la selezione baltica. Un precedente c'è ed è datato 21 maggio 2002. Si trattava di un'amichevole internazionale, di quelle che in estate riempiono le agende dei CT e che allora ha visto la formazione di Giampaolo Mazza giocare alla pari contro i più quotati avversari, sfiorando la rete con Andy Selva e Damiano Vannucci.
Un grande Federico Gasperoni tra i pali ha permesso ai biancazzurri di giocarsela fino alla fine, fin quando cioè Dondarini di Reggio Emilia, col triplice fischio, non ha sancito l'1-0 – sulla cui modalità di esecuzione c'è ancora da discutere. Agli atti il gol da tre punti è di Indrek Zelinski al 36', ma la spallata su Matteoni era netta.
Peccato perchè come riconobbe Mazza a fine partita, c'è il rammarico per un risultato sfiorato. È stata anche l'occasione per alcuni esordi, come lo fu per Giacomo Maiani, Michele Marani e Carlo Valentini, dei tre ancora facente parte del giro della Nazionale.
L'augurio è che si possa giocare ancora una volta ad armi pari ed avvicinare un risultato che – per stessa ammissione di Pierangelo Manzaroli – sta diventando un'ossessione. Chissà che non sia destinata a dissiparsi proprio contro quell'avversario con cui – ormai 12 anni fa – sembrava un obiettivo decisamente raggiungibile.

LP