|

Sport >  Calcio Sammarinese >  2017 >  Notizia

Amichevole: Nazionale San Marino - Santarcangelo 1-1, a Hirsch risponde Bussaglia

Hirsch supera il portiere
Per i biancazzurri il successo sfuma al 92’. Grande prestazione del portiere Manzaroli.

Dura fino al 92° il sogno della Nazionale di San Marino di chiudere con una vittoria l'amichevole col Santarcangelo, che per quanto sia in piena ricostruzione dopo la diaspora estiva è pur sempre una compagine di Serie C. L'1-1 in pieno recupero di Bussaglia cancella il colpaccio ma lascia comunque in dote un risultato di prestigio, che i biancazzurri si costruiscono grazie a un primo tempo gagliardo e a un atteggiamento – leggi difesa a quattro e non a cinque – tutt'altro che remissivo.

Nei 45' iniziali l'unico appunto che si può fare alla Nazionale riguarda l'attenzione difensiva, coi clementini che si vedono regalare due nitide palle gol. Prima un appoggio di testa di Cevoli libera in area Piccioni, il cui tentativo di scavalcare Manzaroli con un tocco al volo si rivela troppo morbido e permette al portiere di recuperare. Poteva presentarsi meglio l'attaccante marchigiano, che appena sarà pronto il transfer formalizzerà il suo ritorno in Italia dopo quattro anni spesi tra Bulgaria, Malta e Romania. Quindi il passaggio impreciso di Vitaioli per Bernardi che diventa un assist per Dhamo, la cui botta dai 20 metri trova la grande risposta di un ottimo Manzaroli. Tra le due occasioni c'è anche un po' di San Marino con Bernardi, che non riesce a indirizzare verso la porta una punizione battuta da destra.

Poi, in chiusura di frazione, il vantaggio biancazzurro, firmato dai due giocatori più attivi della compagnia: Rinaldi recupera palla nella sua metà campo e lancia per Hirsch, la difesa del Santarcangelo è presa di sorpresa e spiana la strada al gol dell'ex Folgore, che deposita nel sacco dopo aver aggirato l'uscita kamikaze di Moscatelli.

Visto l'andazzo, in avvio di ripresa Angelini ribalta la squadra inserendo i titolari, dando vita a un altro match. Il più attivo di tutti è Dalla Bona, che ci prova due volte dalla distanza senza però riuscire a beffare Manzaroli. Decisamente il migliore in campo dei suoi il portiere della Juvenes, che fa da saracinesca anche quando Palmieri va via in area a Cervellini e calcia a botta sicura. Nel Santarcangelo sale in cattedra l'ex Romagna Centro Bussaglia, che dopo una bella azione a sinistra scarica su Manzaroli, che lo mura di piede. Poco dopo il duello tra i due si rinnova, l'esito però è lo stesso di prima ed è solo corner. Palmieri – su cross di Toninelli – e ancora Bussaglia falliscono due comode occasioni per il pari, che infine, quando la vittoria della Nazionale sembra fatta, si materializza: appoggio di Dalla Bona per Bussaglia che scambia con Palmieri, si beve Brolli e va a fulminare Manzaroli, che stavolta nulla può. Eppure ci sarebbe tempo per ribaltarla, perché su una spizzata di Golinucci Sirignano si addormenta e si fa strappare il pallone da Stefanelli: l'attaccante è a tu per tu con Bastianoni e il sorpasso sembra cosa fatta, il suo tentativo di piazzarla nell'angolo basso però va a monte e tutto resta com'è.

RM

NAZIONALE di SAN MARINO (4-1-4-1)
M. Manzaroli; Cesarini (dal 70’ Stefanelli), Cevoli (dal 60’ Calzolari), Vitaioli (dal 46’ Brolli), Grandoni (dal 60’ Berardi); Cervellini; Rinaldi, Ceccaroli (dal 46’ Bonini), Golinucci (dal 46’ Berretti), Hirsch; Bernardi (dall’80’ Golinucci).
A disp.: Muraccini, Zavoli.
All.: Pierangelo Manzaroli.

SANTARCANGELO (4-2-3-1)

Moscatelli (dal 46’ Bastianoni); Maloku (dal 46’ Toninelli), Luciani (dal 46’ Briganti), Bondioli (dal 46’ Sirignano), Cagnano (dal 46’ Broli); Spogljaric (dal 46’ Gaiola), Dhamo (dal 46’ Dalla Bona); Soumahin, Bruschi (dal 46’ Moroni), Bussaglia; Piccioni (dal 46’ Palmieri).
All.: Giuseppe Angelini.

Arbitro: Marco Avoni.
Assistenti: Lorenzo Ilie e Francesco Mineo.
Marcatori: 44’ Hirsch, 90’+2’ Bussaglia.
Note: angoli 0-11, 50 spettatori; recupero: 1’ e 2’.