|

Sport >  Calcio Sammarinese >  2017 >  Notizia

Futsal: la Nazionale supera un Tre Fiori pronto per la UEFA Futsal Cup,mentre Ercolani andrà in prestito in A1

L’obiettivo era quello di replicare l’intensa attività internazionale che li attenderà dopo Ferragosto e – da questo punto di vista – non può che essere soddisfatto il Tre Fiori Futsal per l’impegnativa settimana che li ha visti in campo al Flaminio di Rimini, dove gli uomini di Spada hanno affrontato in due occasioni la Nazionale di Roberto Osimani, chiudendo con un bilancio in parità.

Dopo il successo per 2-0 di martedì, bissato il giorno successivo sul Rimini Calcio a 5, i campioni di San Marino sono stati superati ieri sera dalla selezione bianco azzurra col punteggio di 3-2: “Abbiamo scontato un avvio in sordina – sottolinea Matteo Canini, DS del Tre Fiori Futsal – ma dopo una settimana di lavoro intenso e caldo eccezionale, un calo era prevedibile se non addirittura fisiologico; abbiamo comunque reagito bene con i gol di Zafferani e Simoncini e, non fosse stato per l’inizio in salita, avremmo probabilmente strappato un ulteriore risultato positivo”. Quel che più premeva, però, era naturalmente saggiare la condizione atletica del gruppo, che ha superato lo stress test: “Ero soprattutto interessato a verificare che genere di ritmo saremmo stati in grado di sostenere in incontri così ravvicinati” – sottolinea Massimiliano Spada, allenatore campione di San Marino. Considerata l’esperienza dell’anno passato, poi, c’è la possibilità di pianificare al meglio il lavoro di avvicinamento al Preliminary Round di UEFA Futsal Cup: “In Montenegro è stato una sorta di salto nel buio, non sapevamo cosa attenderci e non abbiamo avuto il tempo materiale per prepararci come richiedono appuntamenti del genere; quest’anno invece arriviamo più pronti sotto ogni punto di vista ed aver potuto simulare l’intensità di quel torneo con formazioni di livello come il Rimini Calcio a 5 e la Nazionale di San Marino è stata un’ottima opportunità per testarci in vista di Uddevalla”.