|

Sport >  Giochi e Olimpiadi >  2017 >  Notizia

Universiadi Taipei 2017, la delegazione di San Marino ricevuta dai Capitani Reggenti

Udienza della delegazione sammarinese dalla Reggenza
Ai Giochi universitari, in programma dal 19 al 30 agosto, San Marino parteciperà coi due teakwondoka Michele Ceccaroni e Luca Ghiotti, reduci dalla positiva esperienza del mondiale coreano.

A quattro anni da Kazan 2013 San Marino torna a gareggiare alle Universiadi – i Giochi olimpici degli studenti universitari - e lo fa grazie al teakwondo: a difendere i colori biancazzurri a Taipei 2017 – in programma dal 19 al 30 agosto – saranno infatti Michele Ceccaroni e Luca Ghiotti, impegnati rispettivamente nelle categorie -68 e -58 kg. Il CT Secondo Bernardi e il capo delegazione Claudio Muccioli completano la squadra sammarinese, che questa mattina – escluso l'assente Bernardi - è stata ricevuta in udienza dai Capitani Reggenti Mimma Zavoli e Vanessa D'Ambrosio. Ad accompagnarli i presidenti della Federazione Arti Marziali e del Taekwondo San Marino, Maurizio Mazza e Giovanni Ugolini, il Segretario di Stato allo Sport Marco Podeschi e il presidente dell'Asus – l'associazione degli sportivi universitari – William Forcellini. “Le Universiadi testimoniano come lo sport possa creare occasioni di incontro e dialogo tra persone di diversa cultura – hanno detto i Reggenti, che hanno ricevuto in dono le divise ufficiali della squadra – testimonianza particolarmente significativa perché, ad essere coinvolti dallo spirito di universalità comune alla cultura e allo sport, sono proprio giovani studenti e atleti”.

Ceccaroni e Ghiotti – rispettivamente classe '92 e '99 – sono reduci dall'importante esperienza dei Mondiali coreani, che ha permesso ad entrambi di avanzare nel ranking. Nel quale Ceccaroni – che studia ingegneria civile a Bologna – occupa ora il 68° posto, posizione più alta mai raggiunta da un sammarinese. Ceccaroni che, negli ultimi due anni, ha vinto un oro e un argento ai campionati italiani universitari. Comprensibilmente più acerbo il giovanissimo Ghiotti, che frequenta l'alberghiero e partecipa grazie a una deroga concessa ai Piccoli Stati, ai quali è concesso schierare anche ragazzi iscritti al quarto e al quinto anno delle superiori.

RM

Nel servizio l'intervista al capo delegazione di San Marino a Taipei 2017, Claudio Muccioli