|

Sport >  Giochi e Olimpiadi >  2018 >  Notizia

"Miraitowa" e "Someity", le mascotte di Tokyo 2020

 Miraitowa  e  Someity 

Il comitato organizzatore delle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Tokyo del 2020 ha svelato i nomi delle mascotte per i Giochi. Si chiamano rispettivamente "Miraitowa" e "Someity". Miraitowa deriva dalle parole giapponesi "mirai" e "towa", che significano rispettivamente il futuro ed eternità. Esprime un desiderio che un bel futuro continui per sempre. La mascotte delle Paralimpiadi è stata invece chiamata Someity. Fusione tra "someiyoshino" il fiore di ciliegio giapponese e la parola inglese “so mighty” (così potente).  Il comitato ha scelto i nomi da una rosa di 30 candidati proposti. Entrambe le mascotte presentano uno schema a scacchi, che è anche una caratteristica degli emblemi ufficiali dei Giochi. Sono stati selezionati a febbraio dai bambini delle scuole.