|

Home >  Politica >  2018 >  Notizia

Presidenza Consiglio d'Europa: la Danimarca passa il testimone alla Croazia

Nicola Renzi
Il Segretario Renzi esprime preoccupazione per razzismo e xenofobia anche a San Marino

Il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Nicola Renzi, si trova da ieri pomeriggio a Elsinore, in Danimarca, per partecipare alla 128° sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa.  In un clima di grande preoccupazione per il futuro dell'organizzazione ha preso in esame le sfide a cui il Consiglio d'Europa è esposto, discutendo le risposte più adeguate per fronteggiarle.

Renzi è intervenuto in mattinata congratulandosi con la Presidenza uscente che, focalizzando i propri sforzi sulla riforma del sistema di protezione della Corte Europea, ha riaffermato i valori dell’Europa liberale, democratica e pluralista, modello esemplare per le società e i popoli di altre parti del mondo. Con la platea ha condiviso le preoccupazioni della politica sammarinese per il dilagare di episodi di razzismo e xenofobia che investono anche San Marino e ha ribadito la ferma volontà delle istituzioni della Repubblica di “identificare i più idonei strumenti per contrastare l’incitamento all’odio e alla discriminazione e di incrementare sistemi di monitoraggio sulla sicurezza in territorio, promuovendo ogni altra forma e iniziativa aperta alla tolleranza e al dialogo, per mettere in campo progetti a salvaguardia della serenità fra la popolazione e della parità dei diritti civili”.

Proprio in questo spirito il segretario agli Esteri ha citato la Marcia contro l'Odio di domenica scorsa.  Nel pomeriggio, a conclusione dell’assise, il Ministro Samuelsen cederà la Presidenza del Comitato dei ministri a Marija Pejčinović, Ministro croato degli Affari Esteri, che presenterà le priorità del proprio paese nei prossimi sei mesi di presidenza.